giovedì 24 marzo 2011

Rame – Il nuovo Argento?


Fino a poco tempo fa l’argento era chiamato l’oro dei poveri (poor’s man gold).
Con l’impennata degli ultimi mesi di tutti i metalli preziosi (precious metals) e dei metalli vili (base metals), si sta imponendo il nuovo termine poor’s man silver, riferito al Rame.

Negli ultimi anni, il rame ha avuto una crescita notevole, guidata soprattutto dal rapido sviluppo della Cina, avvicinandosi al costo di $5 per libbra (oggi la quotazione è intorno ai $4.40)
Da ricordare che il prezzo del rame viene misurato in avoidupois pound¹, a differenza dei metalli preziosi che usano il sistema troy.

Il rame è ben conosciuto anche nell’ambiente numismatico, soprattutto per il valore del solo metallo dei Lincoln Cent coniati fino al 1982. Il loro contenuto è al 95% puro rame, ognuno vale attualmente oltre 2.85 centesimi. Per questo motivo (così come per i nickel), è proibita la loro fusione ed esportazione.

Rispetto a qualche anno fa, oggi è possibile investire in rame acquistando medaglie o lingotti in puro rame. Il loro costo è ovviamente accessibile ma con un premio di quasi il doppio del valore del metallo. (un lingotto da 1 libbra viene venduto sui $10 mentre una medaglia da 1 oncia va sui $2). Questo è dovuto dal fatto che, essendo un metallo industriale, per acquistare rame senza pagare troppo over spot è necessario trattare contratti per migliaia di libbre.

Un altro problema rispetto all’investire in rame riguarda lo spazio necessario per mantenerne il possesso fisico. Con un migliaio di dollari si acquistano 100 lingotti da 1 libbra, poco meno di 50 Kg. Con gli stessi soldi si comprano 22g d’oro o un chilo scarso di argento.

Di positivo c’è che la domanda anche tra i piccoli investitori sta aumentando (grazie anche al fattore estetico che inizia a caratterizzare i lingotti e le medaglie) e che il rame sembra veramente destinato a diventare quello che era l’argento qualche anno fa.

 

¹ s. inglese (propr. adattamento del francese avoir de pois, avere di peso). Sistema non decimale di unità (simbolo avdp) in uso per i pesi commerciali in Gran Bretagna e nei Paesi del Commonwealth, oltre che negli Stati Uniti. Non sono misurati in questo sistema i pesi dei preziosi e dei medicinali, per i quali si usano le unità del sistema troy. L'unità fondamentale del sistema avoirdupois è la libbra, imperial pound avoirdupois, definita come la massa del campione di platino conservato a Londra presso il Board of Trade (equivale a 453,592338∤10-3 kg)
[Fonte www.Sapere.it]

2 commenti:

  1. Ciao volevo sapere il valore di 10 monete in argento del 1964 di kennedy. Grazie in anticipo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Ad oggi valgono circa $6 l'una pe ril contenuto di argento.
      Se in buono stato di sicuro qualcosa di più, soprattutto in Italia.
      Grazie per aver visitato il mio blog!
      MM

      Elimina